Tagliare un Peperone da Chef

tagliare un peperone da chefOggi vi mostrerò, con un video trovato in rete, come tagliare un peperone da chef. Dopo aver visto quanti consensi ha raccolto il video tutorial di come tagliare 20 pomodorini in 5 secondi, ho pensato potesse interessarvi e soprattutto tornarvi utile un video tutorial su come tagliare un peperone come un vero chef!

Sicuramente starete pensando non ci sia bisogno di guardare un video tutorial per saper tagliare un peperone, ma credetemi.. anche questa volta resterete sorpresi. Scommetto che d’ora in poi utilizzerete solo questo metodo. E’ facile, veloce e non dovrete più impazzire a cercare di togliere tutti i semini che quando sembra di averli tolti tutti, magicamente rispuntano lì dove eravate sicuri di aver già pulito tutto alla perfezione.

Questa volta vi occorrerà solo il coltello che già utilizzare normalmente per tagliare il vostro peperone, ma il risultato sarà all’altezza dei migliori chef. Parola di Mamma inPasta 😀 ! Fatemi sapere cosa ne pensate e se vi è tornato utile.

Tagliare 20 pomodorini in 5 secondi

Quante volte vi sarà capitato di dover tagliare una gran quantità di pomodorini in poco tempo e l’idea non vi ha affatto elettrizzato? Scommetto che molti di voi hanno cercato anche di delegare questo compito al partner, alla mamma, alla suocera o addirittura al gatto :p .

tagliare 20 pomodorini in 5 secondi

A me personalmente è successo tantissime volte e devo dire che se la danno quasi sempre tutti a gambe. Beh da oggi non sarà più necessario disperarsi e chiedere invano l’aiuto di qualcuno. Basterà munirsi di un coltello dalla lama lunga e due piattini. Quindi capirete, che essendo questo un problema esistenziale (scherzo ovviamente), non ho potuto fare a meno di scrivere un post per chi ancora non avesse visto questo video tutorial che mostra un metodo facile facile per tagliare 20 pomodorini in soli 5 secondi!

Non ci credete!? Allora guardate e poi fatemi sapere se è un metodo valido oppure no. Io vi metto il video e corro a provarlo :p

 

Pizza Margherita

pizza margherita

Pizza Margherita – Ingredienti per 4 persone

Impasto base

500 gr di farina 00

25 gr di lievito di birra fresco

3 cucchiai d’olio evo per l’impasto

2 cucchiai d’olio evo per la teglia

1 cucchiaino di sale fine (10 gr circa)

250 gr d’acqua circa

1 cucchiaino di zucchero

 

Condimento

passata di pomodoro

mozzarella

basilico

olio extra vergine di oliva

sale qb


Preparazione – Pizza Margherita

Iniziate a preparare l’impasto base per pizza che troverete a questo link. Dopo aver lasciato riposare l’impasto della pizza margherita almeno 2 ore, scaldate il forno a 200° intanto che la pasta lievita altri 10 – 15 minuti. Coprite la placca da forno con carta da forno e ungetela leggermente, stendete l’impasto della pizza e ungete leggermente anche la superficie.

Con 500 gr di farina io riesco a fare due teglie da forno rettangolari, ovviamente poi dipende dai gusti. Se vi piace la pizza più spessa, la farete più piccola e alta, ma dovrete stare molto attenti alla cottura. Una pizza troppo alta sarà più difficile da cuocere uniformemente, potrebbe restare cruda dentro o cuocere troppo fuori. Quindi io consiglio di stenderla sottilmente.

Coprite la superficie della pizza con la passata di pomodoro, lasciando libero un centimetro e mezzo lungo tutto il bordo per far formare il cornicione della vostra pizza. Salate appena e irrorate con un filo d’olio, io a volte metto anche un pizzico di origano. Lasciate in forno per circa 20 minuti.  Nel frattempo tagliate la mozzarella a pezzettini. Trascorsi i 20 minuti coprite la superficie della pizza con i pezzettini di mozzarella e il basilico, se necessario aggiungere un altro filo d’olio e rimettete in forno per altri 4-5 minuti circa fino a che la pizza non sarà cotta e la mozzarella sciolta al punto giusto.

Servite calda e buona pizza margherita a tutti! 😉


Note

Per preparare una buona pizza margherita è importante scegliere ingredienti di prima qualità, a cominciare dall’olio extra vergine d’oliva e dalla mozzarella.

 

Impasto per Pizza

impasto pizza

 

Impasto per pizza

Ingredienti per 4 persone

500 gr di farina 00

25 gr di lievito di birra fresco

3 cucchiai d’olio evo per l’impasto

2 cucchiai d’olio evo per la teglia

1 cucchiaino di sale fine (10 gr circa)

250 gr d’acqua circa

1 cucchiaino di zucchero

 

Preparazione

Fare la fontana con la farina e mettere al centro il lievito sbriciolato. Non è necessario scioglierlo prima nell’acqua. Volendo però, si può usare un po’ di acqua leggermente intiepidita, ma non calda. Io per esempio lascio scorrere l’acqua del rubinetto finché non è abbastanza calda e riempio la mia caraffa graduata con una quantità appena superiore alla dose indicata poiché potrebbe occorrerne un po’ in più se ci si rende conto che l’impasto è troppo asciutto. Se invece ne avete aggiunta troppa, basterà aggiungere un po’ di farina. Consiglio sempre di procedere gradualmente e regolarsi pian piano. La fretta in cucina non dà quasi mai buoni risultati 😉 .

Il sale va messo a corona all’esterno per non essere a contatto con il lievito. Aggiungere i 3 cucchiai d’olio e il cucchiaino di zucchero. Versare una piccola quantità di acqua tiepida sul lievito ed iniziare a mescolare, incorporando man mano la farina e aggiungendo a filo il restante quantitativo d’acqua. Impastare per 10 minuti circa finché l’impasto risulta essere liscio ed elastico e formare una palla.

Far lievitare in una ciotola coperta con della pellicola trasparente (io sopra ci metto anche un po’ di canovacci per far stare l’impasto un po’ più al caldo) per circa 2 ore, finché l’impasto della pizza non raddoppia di volume.

Impastare di nuovo premendo bene l’impasto per far uscire l’aria, ma non impastare troppo perché altrimenti diventa troppo elastico e si fa fatica a stenderlo.

Scaldare il forno a 200° intanto che la pasta lievita altri 10 – 15 minuti. Coprire la placca da forno con carta da forno e ungerla leggermente, stendere l’impasto della pizza e ungere leggermente anche la superficie. Coprire di pomodoro, salare e aggiungere un filo d’olio. Lasciare in forno per circa 20 minuti, poi mettere il condimento desiderato e rimettere in forno per altri 4 minuti circa.

Note

La quantità di acqua deve essere circa la metà della farina.

Se la pizza tende a seccare, mettere sotto alla placca un recipiente con un po’ d’acqua, da togliere per gli ultimi minuti.

I minuti di cottura sono indicativi, ovviamente cambieranno a seconda del forno che avete a casa, quindi consiglio di tenere sempre la pizza sott’occhio, soprattutto per gli ultimi minuti di cottura, per evitare che sia troppo cotta o troppo cruda.

Si Parte

Si Parte.

Troppe idee per la testa e sindrome da schermo bianco.

Dovrei cominciare con una piccola descrizione di me e dirvi di cosa tratta questo sito, ma temo di continuare a perdere ancora troppo tempo a guardare lo schermo pensando e pensando e magari pensando ancora.

Allora vi dico solo che sono una Mamma! Prima ancora ero solo una graphic designer amante della cucina, del DIY ossia “do it yourself”, per i comuni mortali (come me fino a qualche anno fa) significa semplicemente “fai da te” , del disegno a matita, carboncino, acquerelli, tempere, del cucito.. insomma di tutto quello che è possibile fare con le proprie mani lasciando libero sfogo alla creatività! Essendo Mamma di una splendida bimba di 2 anni ho un po’ meno tempo da dedicare alle mie passioni, ma ho anche molti più stimoli e voglia di creare per e con lei! In questo sito pubblicherò ricette, tutorial di cucito, idee carine per le feste dei vostri bimbi, consigli per la casa.. vi mostrerò tutto quello che mi piace e che potrà tornarvi utile o anche solo divertirvi. Non è un sito per sole mamme o papà.. Mamma inPasta vuole essere un sito per chiunque abbia voglia di dare sfogo alla propria creatività, che sia in cucina, con la macchina da cucire o con una matita! Ecco perché Mamma inPasta… mi piace avere le mani in pasta in tante cose!

si parte

1 2 3 4