Patate Aromatiche al forno

patate aromatiche al forno

Patate Aromatiche al forno

Le patate al forno sono uno dei contorni più classico e più apprezzato da grandi e piccini. Aromatizzate con rosmarino, salvia e origano sono ancora più buone.

Questa ricetta è molto semplice da preparare ed anche molto economica, un binomio che non guasta mai!

Le patate aromatiche al forno sono un contorno ottimo per accompagnare i vostri secondi piatti di carne o di pesce. Io personalmente amo prepararle come contorno al polpettone in crosta.

Ingredienti per 4 persone

1 kg di patate

olio extra vergine d’oliva qb

sale qb

aglio 2 spicchi

rosmarino

salvia

origano

Preparazione

Sbucciate le patate, tagliatele a dadini e lasciatele per qualche minuto in una ciotola con abbondante acqua fredda per far perdere un po’ di amido. Se non avete molto tempo, potete sciacquarle sotto l’acqua corrente fredda fino a che non risulterà limpida. Per velocizzare inoltre i tempi di cottura consiglio, prima di infornare le patate, di immergerle per 3/4 minuti in abbondante acqua bollente poi scolatele bene.

A questo punto ungete la teglia con un filo d’olio, disponeteci le patate e cospargetele di rosmarino, salvia e origano. Aggiungete i due spicchi d’aglio tagliati a metà (se non gradite l’aglio potete anche farne a meno) e irrorate ancora le patate con un filo d’olio, mescolate con delicatezza tutti gli ingredienti per evitare di rompere le patate.

Infornate in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti, mescolando le patate a metà cottura.

Il tempo di cottura è indicativo, vi consiglio di controllare e assaggiare le patate perché questo varia molto a secondo della qualità delle patate e dalle dimensioni in cui sono state tagliate.

Per un risultato più dorato e croccante, dieci minuti prima di spegnere il forno salate le patate e accendete il grill.

Note

Più sarà uniforme la grandezza dei dadini più risulterà uniforme la cottura.

Per preparare delle patate aromatiche al forno più croccanti, potete aggiungere il sale solo a fine cottura, per evitare che trattengano l’acqua.

Comments are closed.