chiacchiere

Sanguinaccio al Cioccolato

Il Sanguinaccio è una crema al cioccolato fondente super golosa che si prepara nel periodo di Carnevale per accompagnare le chiacchiere o anche per essere gustato da solo.

Il Sanguinaccio un tempo veniva aromatizzato con il sangue fresco di maiale (da cui il nome), ma da qualche anno è stata vietata la vendita di quest’ultimo al pubblico. Per questo motivo la preparazione del sanguinaccio con il sangue di maiale dovrebbe avvenire solo immediatamente dopo la macellazione del maiale.

A prescindere dal divieto della vendita del sangue fresco di maiale al pubblico, personalmente preferisco la versione “senza sangue”. Quindi di seguito vi propongo la mia ricetta personale del Sanguinaccio al Cioccolato. 🙂

E’ una ricetta molto semplice da preparare ed è anche molto versatile a seconda dei gusti. Per esempio, se non siete amanti dei canditi o della cannella potete tranquillamente non utilizzarli nella preparazione. Ed anche senza aggiungere le gocce di cioccolato risulta essere una crema davvero squisita e golosa da gustare intingendoci le Chiacchiere di Carnevale o anche dei savoiardi. Insomma sta a voi decidere come la preferite, io la trovo squisita in tutte le versioni 😉 . Se non ci sono bimbi potete anche aggiungerci del liquore Strega 😀 .

sanguinaccio al cioccolato

Ingredienti

  • 300 ml latte
  • 300 gr di zucchero
  • 100 gr di cacao amaro polvere
  • 60 gr di cioccolato fondente a pezzetti
  • cannella in polvere q.b.
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato e/o canditi (a piacere)

Preparazione del Sanguinaccio al Cioccolato

Per preparare il Sanguinaccio al Cioccolato mettete in un pentolino i 300 gr di zucchero, i 100 gr di cacao amaro in polvere, la cannella e la bustina di vanillina e mescolate bene.

Sempre mescolando aggiungete i 300 ml di latte a filo facendo attenzione a non formare grumi. Mettete il pentolino in una pentola più grande contenente dell’acqua (attenzione a non mettere troppa acqua se non volete che fuoriesca, conviene fare una prova prima di cominciare tutto). Cuocete quindi a bagnomaria a fiamma moderata girando sempre il composto.

Quando vedete che la crema inizia ad addensarsi aggiungete i 60 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti, continuando sempre a mescolare.

Una volta raggiunta una buona densità, togliete dal fuoco il Sanguinaccio e versatelo in una ciotola di vetro. Copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente. Sappiate che raffreddandosi il vostro Sanguinaccio si addenserà ancora un po’. Ve lo dico così che possiate regolarvi su quando togliere la crema dal fuoco 😉 .

Quando il Sanguinaccio sarà raffreddato del tutto potrete aggiungere, a seconda dei vostri gusti, le gocce di cioccolato e/o i canditi tagliati a pezzetti molto piccoli.

La golosità di questa ricetta è più che assicurata e sarà apprezzata da grandi e piccini!

sanguinaccio al cioccolato


Note

Se non avete a disposizione le Chiacchiere, potete intingervi i savoiardi o qualsiasi altro tipo di biscotto secco. Oppure consumarlo come dessert al cucchiaio 😉 .

Chiacchiere di Carnevale

Le Chiacchiere di Carnevale sono il dolce di Carnevale più preparato in Italia in questo periodo. Sono chiamate con nomi diversi a seconda della regione italiana di provenienza. Per esempio in Lombardia sono conosciute come Chiacchiere, in Toscana le chiamano Donzelle o Cenci, in Emilia vengono chiamate Frappe, in Veneto Gale e in Trentino Cròstoli, in Piemonte invece Bugie e tradizionalmente vengono preparate insieme alle castagnole.

Le Chiacchiere sono un dolce molto friabile che si ottiene friggendo un impasto tirato molto sottile e successivamente spolverizzate con lo zucchero a velo. Solitamente si accompagnano con il sanguinaccio, una crema dolce a base di cioccolato fondente amaro nel quale è quasi “doveroso” inzupparle 🙂 .

Insomma non sarebbe Carnevale senza Chiacchiere e Sanguinaccio! Un dolce amato da grandi e piccini!

chiacchiere di carnevale

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero
  • 1 uovo intero e 2 tuorli
  • 50 gr di burro
  • 2-3 cucchiai di anice
  • scorza grattugiata di un’arancia
  • un pizzico di sale
  • olio di semi di arachide q.b.
  • zucchero a velo

Preparazione delle Chiacchiere di Carnevale

Disponete i 400 gr di farina a fontana su una spianatoia ed al centro ponetevi 80 gr di zucchero, le uova (1 intero e 2 tuorli), un pizzico di sale, 50 gr di burro sciolto, la scorza grattugiata di un’arancia e l’anice (io ho preferito mettere 2-3 cucchiai di acqua invece dell’anice per farle senza alcool).

Lavorate bene l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo, formate una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30 minuti circa.

Trascorso il tempo di riposo, prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello formando una sfoglia sottile di 3/4 mm.

Con un coltello o con l’apposita rotella dentellata ricavatene dei parallelogrammi o se preferite dei rettangoli di circa 12 x 8 cm.

Praticate in ognuna due incisioni equidistanti dalla parte del lato più lungo del parallelogramma/rettangolo (come in foto).

Fate friggere le chiacchiere nell’olio in piccole quantità fino a completa doratura da entrambi i lati.

Fatele scolare bene su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso e spolverizzatele con lo zucchero a velo.

chiacchiere di carnevale

Le vostre Chiacchiere sono pronte! Buon Carnevale a tutti voi!


Note

Se preferite potete utilizzare l’acquavite al posto dell’anice e la scorza di limone al posto di quella d’arancia.

Inoltre vi consiglio, se possibile, di conservarle sotto una campana di vetro, così da preservarne la fragranza 😉 .