zucchero a velo

Torta al Cioccolato

Questa Torta al Cioccolato è in assoluto quella che preparo più spesso e che si presta a mille farciture e decorazioni.

Ottima da gustare con una semplice spolverizzata di zucchero a velo, super golosa se farcita con crema pasticcera, crema al cioccolato, panna e perfetta anche come base per una torta ricoperta di pasta di zucchero. Io l’ho preparata in qualsiasi modo e per mille occasioni diverse.

Quella in foto l’ho preparata a forma di ciambella e ricoperta con crema spalmabile a cioccolato e nocciole e decorata con granella di zucchero. Non sembra un donut gigante? 😉


Ingredienti:

  • 250 gr di farina
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 200 gr di zucchero
  • 50 gr di cacao amaro
  • 100 gr di burro
  • 1/2 bicchiere di latte

Preparazione della Torta al Cioccolato:

Sciogliete il burro a fuoco lento sui fornelli o nel microonde e tenetelo da parte.

In una ciotola capiente o nella planetaria mettete le 3 uova con i 200 gr di zucchero e sbattete a lungo fin quando le uova son montate, aggiungete a filo il burro sciolto precedentemente e piano piano la farina setacciata, il cacao e parte del latte (il resto lo userete per sciogliere la bustina di lievito).

Lavorate a lungo l’impasto. Sciogliete il lievito nel latte avanzato mescolando bene per eliminare tutti i grumi e aggiungetelo al composto.

Mescolate per altri 10 minuti.

Imburrate ed infarinate la tortiera, a meno che non utilizziate uno stampo in silicone che non necessita di questa operazione.

Versatevi l’impasto della torta al cioccolato ed infornate a 180° statico per circa 40 minuti. Fate sempre la prova stecchino per regolarvi con la cottura che può variare da forno a forno.

Lasciate raffreddare completamente la torta prima di toglierla dallo stampo.

Spolverizzatela di zucchero a velo e la vostra Torta al Cioccolato sarà pronta per la colazione o per una merenda cioccolatosa!


Note:

Per farla a forma di donut basterà usare uno stampo a ciambella, versarvi sopra della crema spalmabile alla nocciola (precedentemente riscaldata un po’ sul fuoco o al microonde) e cospargerla di zuccherini. Oppure farcirla con la crema che più vi piace e rivestirla di pasta di zucchero. Si tratta di una torta morbida, ma che permette di essere anche impilata per realizzare torte di compleanno a più piani. Io la preparo sempre per il compleanno di mia figlia ed il risultato è assicurato!

 

Rose di Mele con Pasta Sfoglia

Le Rose di Mele con Pasta Sfoglia sono dei dolcetti facili e veloci da preparare in questi pomeriggi freddi, buoni per accompagnare il caffè o un bel tè caldo.

Le Rose di Mele con Pasta Sfoglia sono ottime anche per la merenda dei bambini. Se non amano mangiare la frutta questo potrebbe essere un modo carino e gustoso di proporgliela. A fine articolo troverete il video tutorial  che ho realizzato per voi e che troverete anche sul mio canale YouTube.

rose di mele e pasta sfoglia

Ingredienti:

  • 1 mela (di forma piuttosto regolare)
  • 1 limone
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • zucchero q.b.
  • marmellata di amarene diluita con un po’ d’acqua q.b.
  • cannella in polvere q.b.
  • zucchero a velo

Occorrente:

  • ciotola
  • coltello
  • pennello
  • pirottini per cupcakes di carta o silicone
  • teglia per cupcakes

Preparazione:

Dopo aver lavato ed asciugato la mela, dividetela a metà. Rimuovete, da entrambe le metà, la parte anteriore e posteriore della mela. Eliminate il nocciolo interno e tagliate tante fettine, il più sottili possibili.

preparazione rose di mele con pasta sfoglia

Immergete le mele in una ciotola con acqua e limone per farle ammorbidire ed evitare che anneriscano.

Disponetele su una teglia rivestita con carta da forno e cospargetele con abbondante zucchero per farle ammorbidire ulteriormente e caramellare. Mettete in forno a 180° per 10 min.

Tagliate delle strisce di pasta sfoglia di una larghezza di 6 cm circa.

Spennellate le strisce di pasta sfoglia con un leggero strato di marmellata diluita con un po’ d’acqua.

preparazione rose di mele con pasta sfoglia

Disponete le fettine di mela sulla striscia di pasta sfoglia, sovrapponendole leggermente l’una all’altra.

Spolverizzatele con un po’ di cannella in polvere.

Richiudete la pasta sfoglia su se stessa.

Arrotolate la striscia di pasta sfoglia su se stessa per realizzare la forma della rosa.

Inserite il tutto in un pirottino per cupcakes. Io ho utilizzato quelli in silicone, ma vanno bene anche quelli di carta.

preparazione rose di mele con pasta sfoglia

Disponeteli nella teglia per cupcakes in modo che durante la cottura non si sformino.

Infornate il tutto a 180° per 30-40 minuti circa. Il tempo di cottura potrebbe variare a seconda del forno.

Le vostre Rose di Mele con Pasta Sfoglia sono pronte. Lasciatele intiepidire un po’ e cospargetele con dello zucchero a velo prima di servire.

Qui sotto trovate il mio video tutorial con la preparazione passo passo delle Rose di Mele con Pasta Sfoglia. Se vi piace, mettete Like e Iscrivetevi al mio Canale YouTube per essere sempre aggiornati sugli ultimi video pubblicati.

 

Torta al Limone

La torta al limone che vi propongo è una torta molto soffice, profumatissima ed anche semplice da preparare. E’ un dolce ideale per la prima colazione o da gustare a merenda, ma personalmente lo amo anche come dolce da servire a fine pasto. Magari farcito da una crema pasticciera profumata alla vaniglia, invece del semplice zucchero a velo. Ovviamente l’ottima riuscita di questa torta al limone dipende molto dalla qualità dei limoni che utilizzerete per realizzarla.


Torta al LimoneIngredienti

120 gr di farina 00

250 gr di burro

250 gr zucchero

4 uova

1 bustina di lievito

2 limoni

120 gr maizena


Preparazione

Tagliate il burro a pezzettini e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente, quindi mettetelo nella ciotola di una planetaria e aggiungete metà dello zucchero previsto negli ingredienti, ossia 125 gr . Se non doveste essere provvisti di planetaria potete utilizzare anche lo sbattitore elettrico a fruste. Mescolate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e spumoso, aggiungete quindi uno per volta i 4 tuorli (conservando separatamente gli albumi che utilizzerete dopo).

Quando i tuorli saranno ben amalgamati aggiungete al composto la scorza di limone grattugiata finemente. Consiglio di grattugiare solo il giallo della scorza di limone evitando di arrivare al bianco, altrimenti rischierete di ottenere un sapore amaro. Per far ciò vi basterà far roteare il limone ad ogni grattata sul lato della grattugia con i fori più piccoli.

A questo punto setacciate insieme i 120 gr di farina, i 120 gr di maizena e la bustina di lievito ed aggiungeteli al composto mescolando di nuovo il tutto. Se state utilizzando la planetaria trasferite il nuovo composto in una ciotola capiente. Così da poter utilizzare nuovamente la planetaria, ben pulita, per montare i 4 albumi a neve con i restanti 125 gr di zucchero.

Quando gli albumi saranno quasi montati aggiungete il succo filtrato dei 2 limoni a filo e continuate a montare a neve, finché non avrete ottenuto un composto denso e spumoso. Aggiungete molto delicatamente gli albumi montati a neve al composto che avete preparato precedentemente, mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto, così che incorporiate aria e non facciate smontare gli albumi, fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Foderate una teglia del diametro di circa 22-24 cm con della carta forno, oppure imburratela ed infarinatela. Se invece, come me, avete uno stampo in silicone per la vostra torta al limone potrete trasferirvi direttamente il composto ed infornare in forno preriscaldato a 180° per 60 minuti circa.

Il mio consiglio è sempre quello di controllare lo stato di cottura dei dolci con uno stuzzicadenti per spiedini. Aprite leggermente la porta del vostro forno, infilzate la torta al limone con lo stuzzicadenti e se ne uscirà asciutto vorrà dire che la vostra torta è pronta. Altrimenti lasciatela cuocere ancora per qualche minuto prima di controllare di nuovo.

Una volta verificata la cottura, sfornate e lasciate raffreddare la torta al limone prima di toglierla dallo stampo. Spolverizzatela con dello zucchero a velo e servitela. Volendo potete guarnirla come ho fatto io, creando una rosa semplicemente arrotolando la buccia di un altro limone e posandola su di una foglia del limone stesso.


Note

Se amate i sapori più decisi potete sostituire il succo di limone con un bicchierino di limoncello.

Per realizzare la forma del cucchiaino nello zucchero a velo, vi basterà posizionare un cucchiaino sul vassoio da portata prima di procedere a spolverizzare la vostra torta.