croccanti

Pepite di Pollo Croccanti al Forno

Pepite di Pollo Croccanti al Forno – ricetta leggera talmente sfiziosa e saporita che metterà d’accordo grandi e piccini. Facile e veloce da preparare.

pepite di pollo croccante al fornoPepite di Pollo Croccanti al Forno

Dopo la ricetta della Cotoletta di Maiale Fritta che è tanto buona quanto calorica, manteniamoci un po’ leggeri senza però rinunciare al gusto con queste Pepite di Pollo Croccanti al Forno.

Questa ricetta light è talmente sfiziosa e saporita che sicuramente metterà d’accordo grandi e piccini, questa volta però in modo sano e salutare evitando di dover friggere il pollo impanato.

Un altro benefit a nostro favore sarà non avere la casa che odora di fritto. Diciamoci la verità, una volta finito di pranzare o cenare non è molto piacevole continuare a sentire l’odore di frittura per tutta casa, soprattutto poi se ci sono degli ospiti.

Io le ho servite insieme ad un cous cous con peperoni, ma sono buone accompagnate anche da una semplice insalata fresca o un altro contorno di verdure.


Ingredienti per Pepite di Pollo Croccanti al Forno (per 4 persone):

  • 400 g di petto di pollo
  • 1 uovo
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • pangrattato q.b.
  • olio evo
  • sale


Preparazione:

Ricavate le pepite di pollo tagliando le fette di pollo a pezzetti.

In un piatto fondo sbattete l’uovo e il parmigiano con una forchetta.

In un piatto piano mettete del pangrattato.

Immergete una alla volta le pepite di pollo nel composto di uovo e parmigiano e poi passatele nel pangrattato ricoprendole per bene.

Disponete le pepite di pollo impanate in una teglia ricoperta di carta forno e irroratele con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Infornate in forno ventilato preriscaldato a 170 gradi per circa 25 minuti, o comunque fino a doratura.

Una volta cotte al forno le vostre pepite di pollo, salate e servite.

Possono essere gustate sia calde che fredde, io personalmente le preferisco calde perché risultano più croccanti 😉 .


Note:

Volendo è possibile aggiungere delle spezie al pangrattato per insaporire ancor di più le vostre pepite, come ad esempio un trito di rosmarino.

Muffin di Pasta e Piselli

La settimana scorsa a pranzo ho preparato la pasta e piselli per la mia famiglia, ma ho calato un po’ troppa pasta, così quella rimasta l’ho messa in frigo. E fin qui tutto normale. Sarà capitato sicuramente anche a voi di avere delle rimanenze e di metterle in frigo con la speranza che qualcuno si “sacrifichi” per farle fuori o, se proprio questo non dovesse accadere come è successo a me, che vi venga un’idea improvvisa che salvi il cibo che avete preparato con tanto amore dalla pattumiera. A me personalmente dispiace tantissimo dover sprecare del cibo, ma il giorno dopo proprio non mi andava di mangiare la pasta e piselli riscaldata perché, diciamocelo, non è poi buonissima ed è anche noioso mangiare la stessa cosa per due giorni di fila. Così, pensa che ti ripensa, sbirciando un po’ in frigo ho cercato e fortunatamente trovato una soluzione. Non avevo molte cose a disposizione, quindi la mia più che una ricetta vera e propria vuole essere uno spunto, che può essere arricchito e modificato a seconda dei gusti e delle cose a disposizione nel vostro frigorifero.

Vi propongo la mia idea per “riciclare” la pasta e piselli del giorno prima.

Ingredienti (o piuttosto quello che avevo in frigo)

pasta e piselli del giorno prima

uova

sale

formaggio grattugiato

formaggio edam

pan grattato

burro

Non vi scrivo le quantità perché essendo un “riciclo” dipenderà tutto dalla quantità di pasta e piselli che vi è rimasta e dagli ingredienti che avete a disposizione in casa.


Preparazione

La preparazione è davvero semplicissima. Sbattete le uova in una ciotola, salate, aggiungete del formaggio grattugiato e mescolate. Io ci avrei aggiunto un po’ di pepe, ma volendolo preparare anche per la mia piccola ho evitato. Tagliate l’edam a dadini (va bene anche un altro tipo di formaggio, basta che sia un formaggio che si sciolga bene in forno). Prendete una ciotola più grande e mescolate la pasta e piselli con le uova preparate in precedenza e il formaggio a dadini, volendo potete aggiungerci anche del prosciutto cotto sempre tagliato a dadini. Dividete il composto nei pirottini dei muffin, io ho utilizzato quelli in silicone e per evitare che perdessero la forma, li ho disposti nella teglia dei muffin.

muffin pasta e piselli

Dopodiché cospargeteli con del pan grattato e adagiate sopra una noce di burro. Per un effetto più croccante, potete imburrare i pirottini di silicone e cospargerli con il pan grattato, così che i vostri muffin di pasta e piselli risultino croccanti anche sotto. A questo punto non vi resta che infornarli a 180° circa per pochi minuti, fino a che il formaggio non si sia sciolto e la superficie risulti dorata. Volendo potete passare alla funzione grill per gli ultimi minuti di cottura.


Note

Questi muffin di pasta e piselli sono carini da servire negli appositi pirottini! Ma se volete potete anche tirarli fuori e manterranno la loro forma. Questa versione è croccante, se invece preferite una versione più cremosa, potete utilizzare la besciamella al posto delle uova.
muffin di pasta e piselli