Pizza di Scarole soffice

Ricetta per una Pizza di Scarole morbida e saporita. Buona da mangiare come piatto unico o come accompagnamento. Si può conservare un paio di giorni in frigo.

preparazione pizza di scaroleStasera Pizza di Scarole!

Ricetta calda calda di forno, morbida e saporita. Devo ammettere che è stato difficile non finirla tutta, ma meglio non esagerare anche se questa pizza di scarole un bel bis lo meritava proprio 😉 . Almeno risparmio di cucinare domani, visto che una volta raffreddata del tutto e avvolta nella carta alluminio, è possibile conservarla anche un paio di giorni in frigo. Ed io avrò un po’ di tempo in più da trascorrere con la mia piccolina 🙂 .


Ingredienti per il ripieno:

  • 1 cespo di scarola liscia grande
  • olio extra vergine d’oliva qb
  • aglio
  • sale qb
  • pinoli qb
  • uva passa qb
  • 100 gr scamorza affumicata

Ingredienti per l’ impasto della pizza di scarole:

  • 125 gr di latte
  • 125 gr di acqua
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 10 gr di sale
  • 5 gr di zucchero
  • 60 gr di burro
  • 500 gr di farina 00
  • 40 gr di olio extra vergine di oliva

Preparazione del ripieno:

Iniziamo col preparare il ripieno di scarole in modo da dargli il tempo di raffreddarsi prima di metterlo nella nostra pizza.

A meno che non abbiate comprato una scarola già pulita e lavata, dovrete farlo voi. Pulire la scarola è davvero molto semplice, per chi non lo sapesse vi basterà tagliare il torsolo alla base della scarola, eliminare le foglie più esterne se si presentano danneggiate o magari un po’ più dure, e staccare le foglie una ad una . Se le foglie della scarola sono troppo grandi potete tagliarle ulteriormente.

A questo punto sciacquatele con acqua fredda fino a che l’acqua non risulterà bella limpida. Una volta lavate, mettetele in una pentola capiente e riempitela d’acqua. Fatele cuocere per circa 15/20 minuti dal bollore, prima di scolarle controllate con una forchetta che la costa (la parte più dura della foglia) sia abbastanza morbida.

Scolatele bene, fate soffriggere l’olio con l’aglio, poi aggiungete i pinoli e l’uva passa. Quando saranno rosolati aggiungete le scarole e salate. Lasciatele raffreddare completamente e poi unitevi la scamorza affumicata tagliata a dadini.

Messo da parte il ripieno, prepariamo l’impasto della nostra pizza di scarole.

Preparazione dell’impasto:

Fate sciogliere i 12 gr di lievito in 125 gr di acqua tiepida, aggiungete i 125 gr di latte, i 10 gr di sale e i 5 gr di zucchero e mescolate. In una ciotola a parte unite i 500 gr di farina ai 60 gr di burro ammorbidito e tagliato a pezzetti, aggiungete  il composto col latte preparato in precedenza e i 40 gr di olio.

Impastate su una spianatoia infarinata o in una impastatrice per circa 5 minuti. A differenza dell’impasto della pizza classica, questo risulterà più morbido e meno elastico al tatto. Formate una palla con l’impasto della pizza di scarole, riponetela in una ciotola e copritela con la pellicola trasparente. Lasciatela riposare per 2 ore, o comunque fino a che l’impasto non sarà raddoppiato di volume.

Trascorse le 2 ore, lavorate l’impasto giusto il tempo di far uscire l’aria e dividetelo in due palline, una più piccola e una più grande. La pallina d’impasto più grande la utilizzeremo per fare la base della nostra pizza. Se non avete uno stampo di silicone, vi consiglio di foderarlo con della carta forno. Iniziate a preriscaldare il forno a 180°.

Preparazione della Pizza di Scarole:

Disponete l’impasto sul fondo della vostra teglia coprendone i bordi laterali e lasciando che esca anche un po’ fuori (come potete vedere nella foto). Questo vi faciliterà nella chiusura dopo. Stendete il ripieno sul fondo in modo omogeneo. Prendete la pallina d’impasto più piccola che vi è rimasta, stendetela un po’ con le mani e adagiatela sul vostro ripieno, in modo da ricoprirlo completamente. Richiudete l’impasto del fondo che sbordava al di sopra dell’altro sigillandolo bene e magari creando dei ghirigori per tutto il contorno. Perché a tavola anche l’occhio vuole la sua parte ;).

Bucherellate con una forchetta tutta la superficie superiore per evitare che si gonfi e si rompa durante la cottura. Infornate in forno preriscaldato a 180° per mezz’ora circa. Controllate sempre la cottura che varia da forno a forno, vi basterà infilzare il cornicione con uno stuzzicadenti e controllare la doratura della vostra pizza di scarole. Servitela calda e buon appetito! 😀

preparazione pizza di scarole

Comments are closed.