Gnocchi al sugo fatti in casa

Giovedì: Gnocchi – Essendo giovedì quindi non potevo che proporvi la ricetta per realizzare gli gnocchi fatti in casa.

Gli Gnocchi sono una di quelle ricette che sembra più difficile a dirsi che a farsi, in realtà è abbastanza facile e davvero divertente da preparare soprattutto se lo fate insieme ai vostri bambini. Io conservo ancora dei ricordi bellissimi di quando li preparavo la domenica mattina insieme alla mia mamma. Ebbene si, in casa mia si preparavano la domenica 🙂 . Ma poco conta quando deciderete di prepararli, sono sicura che il risultato sarà ottimo.

gnocchi al sugo

Ingredienti per gli Gnocchi:

  • 1 kg di patate rosse (o vecchie perché devono risultare farinose)
  • 1 uovo
  • 300 gr di farina
  • sale q.b.

Ingredienti per il Condimento (di 4 tegamini circa):

  • 1 litro di Passata di pomodoro
  • 1 cipolla dorata grande
  • olio evo
  • basilico
  • parmigiano
  • sale q.b.
  • mozzarella

Occorrente:

  • ciotola capiente
  • coltello
  • forchetta
  • spianatoia di legno o marmo
  • tegamini di coccio

Preparazione degli Gnocchi:

Lavate accuratamente le patate, incidetele leggermente con un coltello lungo tutta la circonferenza facendo attenzione ad incidere solo la buccia. Lessarle con tutta la buccia. Dopodiché sbucciarle, usando il procedimento che vi mostro in questo video. Per ulteriori spiegazioni potete leggere questo articolo “Patate Lesse – Come pelarle velocemente”

Se preferite potete fare nel modo classico senza inciderle prima, ma vi assicuro che dopo sbucciarle sarà davvero lungo e noioso da fare.

Una volta sbucciate, con l’aiuto di uno schiacciapatate schiacciate tutte le patate in una ciotola capiente. Aggiungete la farina, l’uovo e sale quanto basta.

Iniziate ad amalgamare gli ingredienti nella ciotola per poi trasferire il composto su una spianatoia e finire di impastarlo.

Una volta ottenuto un panetto omogeneo, creare tanti filoncini dello spessore di 2 – 3 cm e ritagliarli a loro volta in tanti piccoli pezzetti per ricavare gli gnocchi.

Passate ogni gnocco sui rebbi di una forchetta facendo una piccola pressione con le dita, così da dare agli gnocchi la loro classica rigatura.

Lasciateli riposare sulla spianatoia e nel frattempo prepariamo il sugo.


Preparazione Sugo:

Personalmente mi piace fare un sugo molto semplice, la sua bontà sta nella scelta di ingredienti di buona qualità.

Fate soffriggere l’olio e aggiungete la cipolla tagliata a pezzettini. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete la passata di pomodoro, il basilico e salate. Aggiungete un po’ d’acqua al vostro sugo e fate cuocere a fuoco lento per qualche minuto. Volendo potete aggiungere un pizzico di origano.


Preparazione nei tegamini di coccio:

In questo articolo vi ho spiegato come preparare gli gnocchi fatti in casa, ma volendo potete anche comprarli già fatti. In questo caso dovrete preparare il vostro sugo e procedere comunque come segue per gli gnocchi fatti in casa.

Portate a bollore l’acqua in una pentola capiente e salatela. Mettete gli gnocchi nella pentola d’acqua bollente e fateli cuocere finché non vengono a galla. Scolateli molto bene.

Prendete i vostri tegamini di coccio e mettete del sugo sul fondo, sporcando anche i bordi interni di sugo.

Aggiungete uno strato di gnocchi e versateci sopra altro sugo. Aggiungete della mozzarella a pezzetti e del parmigiano grattugiato. Fate un altro strato con gli gnocchi, poi di nuovo, sugo, mozzarella e parmigiano fino a riempire il tegamino.

Una volta preparati tutti i tegamini con gli gnocchi. Infornateli nel forno giù caldo a 180° per 15 minuti circa, fino a che la mozzarella non si sia sciolta.

Se non avete i tegamini di coccio, o comunque non volete perdere troppo tempo, potete anche condire gli gnocchi con il sugo e servirli direttamente senza prima passarli in forno.

Prima di servirli fateli intiepidire un po’ e aggiungete qualche fogliolina di basilico.


gnocchi al sugo

Note:

Io avevo un bicchiere di coccio in cui mi sono divertita a preparare una porzione più piccola e divertente da mangiare con un cucchiaino per la mia bambina di due anni e mezzo. Devo dire che ha gradito molto. 😉

Rose di Mele con Pasta Sfoglia

Le Rose di Mele con Pasta Sfoglia sono dei dolcetti facili e veloci da preparare in questi pomeriggi freddi, buoni per accompagnare il caffè o un bel tè caldo.

Le Rose di Mele con Pasta Sfoglia sono ottime anche per la merenda dei bambini. Se non amano mangiare la frutta questo potrebbe essere un modo carino e gustoso di proporgliela. A fine articolo troverete il video tutorial  che ho realizzato per voi e che troverete anche sul mio canale YouTube.

rose di mele e pasta sfoglia

Ingredienti:

  • 1 mela (di forma piuttosto regolare)
  • 1 limone
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • zucchero q.b.
  • marmellata di amarene diluita con un po’ d’acqua q.b.
  • cannella in polvere q.b.
  • zucchero a velo

Occorrente:

  • ciotola
  • coltello
  • pennello
  • pirottini per cupcakes di carta o silicone
  • teglia per cupcakes

Preparazione:

Dopo aver lavato ed asciugato la mela, dividetela a metà. Rimuovete, da entrambe le metà, la parte anteriore e posteriore della mela. Eliminate il nocciolo interno e tagliate tante fettine, il più sottili possibili.

preparazione rose di mele con pasta sfoglia

Immergete le mele in una ciotola con acqua e limone per farle ammorbidire ed evitare che anneriscano.

Disponetele su una teglia rivestita con carta da forno e cospargetele con abbondante zucchero per farle ammorbidire ulteriormente e caramellare. Mettete in forno a 180° per 10 min.

Tagliate delle strisce di pasta sfoglia di una larghezza di 6 cm circa.

Spennellate le strisce di pasta sfoglia con un leggero strato di marmellata diluita con un po’ d’acqua.

preparazione rose di mele con pasta sfoglia

Disponete le fettine di mela sulla striscia di pasta sfoglia, sovrapponendole leggermente l’una all’altra.

Spolverizzatele con un po’ di cannella in polvere.

Richiudete la pasta sfoglia su se stessa.

Arrotolate la striscia di pasta sfoglia su se stessa per realizzare la forma della rosa.

Inserite il tutto in un pirottino per cupcakes. Io ho utilizzato quelli in silicone, ma vanno bene anche quelli di carta.

preparazione rose di mele con pasta sfoglia

Disponeteli nella teglia per cupcakes in modo che durante la cottura non si sformino.

Infornate il tutto a 180° per 30-40 minuti circa. Il tempo di cottura potrebbe variare a seconda del forno.

Le vostre Rose di Mele con Pasta Sfoglia sono pronte. Lasciatele intiepidire un po’ e cospargetele con dello zucchero a velo prima di servire.

Qui sotto trovate il mio video tutorial con la preparazione passo passo delle Rose di Mele con Pasta Sfoglia. Se vi piace, mettete Like e Iscrivetevi al mio Canale YouTube per essere sempre aggiornati sugli ultimi video pubblicati.

 

Biscotti Cuore Arcobaleno – Rainbow Heart Cookies

Biscotti Cuore Arcobaleno – perfetti da preparare per San Valentino, ma anche per Carnevale o per una festa di bambini visto i colori così allegri e divertenti.

I Biscotti Cuore Arcobaleno – Rainbow Heart Cookies in inglese sembrano complicati da preparare, ma con il video tutorial che troverete in fondo all’articolo e la mia spiegazione passo passo in italiano (essendo il video in inglese) vedrete che sarà un gioco da ragazzi 😉 !

Biscotti Cuore Arcobaleno - Rainbow Heart Cookies

Ingredienti per circa 30 biscotti:

  • 170 gr di burro, ammorbidito
  • 155 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia puro
  • 1 pizzico di sale
  • 3 tuorli d’uovo (uova grandi)
  • 310 gr di farina
  • coloranti alimentari (Wilton o AmeriColor)
  • palline di zucchero colorate
  • 1 albume d’uovo e 1 cucchiaino di acqua

Preparazione:

Per preparare i Biscotti Cuore Arcobaleno mettere il burro ammorbidito in una ciotola e lavorarlo fino ad ottenere un composto cremoso, aggiungere lo zucchero e continuare a lavorare il composto con una frusta.

Aggiungere un pizzico di sale e un cucchiaino di estratto di vaniglia puro.

Incorporare i 3 tuorli d’uovo e la farina setacciata.

Una volta amalgamato bene il tutto, spostare l’impasto su una spianatoia e lavorarlo con le mani (come si vede nel video) fino a creare un panetto.

Suddividerlo in 1/3 per l’impasto a vaniglia e 2/3 per realizzare i colori arcobaleno.

A questo punto suddividere il panetto da 2/3 in altre 6 parti uguali. E realizzare l’impasto colorato aggiungendo i colori per alimenti ad ognuno dei 6 panetti.

Per realizzare la forma cuore arcobaleno interna al biscotto ogni colore dovrà avere uno spessore di 5 mm per un’altezza totale di 3 cm. L’altezza del taglia biscotti a forma di cuore dovrà essere di 2 cm.

Stendere uno per volta i 6 panetti colorati con un mattarello utilizzando la pellicola trasparente, rifinire i bordi e metterli a riposare in frigorifero.

Mettere il bianco di 1 uovo con un cucchiaino d’acqua in una ciotola e mescolarli. Spennellare la prima sfoglia colorata con questo composto e sovrapporre la seconda, fare questa operazione per tutte e 6 le sfoglie colorate ottenendo così un panetto arcobaleno.

Con l’aiuto di un righello segnare sul panetto con un coltello una piccola incisione ogni 1,5 cm e tagliare delle fette di questo spessore. Da ogni striscia arcobaleno ricavare delle formine a cuore con l’aiuto del taglia biscotti. Dopodiché sovrapporle una sull’altra spennellandole di volta in volta con il composto di albume e acqua.

Create dei rotolini con l’impasto a vaniglia e disponeteli lungo la forma a cuore appena creata fino ad ottenere un unico cilindro di impasto a vaniglia con dentro il cuore arcobaleno. Spennellate tutta la superficie esterna e ricopritela con le palline di zucchero colorate.

Affettate il rotolo per ottenere i biscotti cuore arcobaleno.

Disponeteli su un vassoio coperto di carta forno e infornateli a 170° (335 F) per 10 – 11 minuti. Consiglio sempre di controllare lo stato di cottura che varia a seconda del forno.

I vostri Biscotti Cuore Arcobaleno sono pronti! Qui sotto troverete il video originale di Eugenie Kitchen.


Note dell’autore:

Per ottenere un buon risultato:

La pasta biscotto dovrebbe essere molto morbida e appiccicosa a temperatura ambiente.

Ogni volta che l’impasto diventa troppo morbido da gestire, conservare in frigorifero per 1 ora.

Per una forma di cuore perfetta, conservare il cuore arcobaleno in freezer per 2 ore prima di incollare la pasta alla vaniglia.

Si consigliano colori gel. L’autore ha utilizzato sia AmeriColor che Wilton.

T = cucchiaio, t = cucchiaino, c = tazza

Fonte: “YouTube – Eugenia Kitchen”

Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole

La Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole è un dolce di pasta sfoglia‬ ripieno di tavolette di cioccolato‬ e ricoperto con ‪granella di nocciole‬. La preparazione è davvero veloce e semplicissima. Per facilitarvi ulteriormente ho realizzato per voi anche un video tutorial che spiega passo passo tutto il procedimento.

La Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole è un dolce che ho scoperto navigando in rete. Inutile dirvi che la voglia di rifarlo è stata praticamente immediata.

Chi mi conosce sa che sono una vera appassionata di cioccolato. E per la serie “buon sangue non mente”, mia figlia di due anni e mezzo sembra esserne ancora più appassionata di me. Le basta semplicemente sentir pronunciare la parola cioccolata per iniziare a saltellare di gioia. Ecco perché non ho potuto resistere alla tentazione di preparare la treccia di sfoglia cioccolato e nocciole. Una vera goduria di cioccolato!

Tra l’altro la preparazione di questo dolce è davvero semplicissima e se avete dei bimbi potreste divertirvi a prepararlo con loro.

Treccia di sfoglia cioccolato e nocciole

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 tavolette di cioccolato
  • 1 rosso d’uovo
  • granella di nocciole q.b.

 

Occorrente:

  • coltello
  • pennello


Preparazione della Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole:

Aprite il vostro rotolo di pasta sfoglia e adagiatevi al centro, a circa un paio di cm di distanza dal bordo, le due tavolette di cioccolato. Nel caso in cui la seconda tavoletta fuoriuscisse dal rotolo di pasta sfoglia, tagliate via l’eccesso lasciando sempre un paio di cm di sfoglia scoperti.

Ripiegate la sfoglia sui due lati corti del cioccolato, facendola aderire bene.

Praticate delle incisioni orizzontali nella pasta dell’altezza di circa 1,5 cm su entrambi i lati. Cercate di essere abbastanza precisi e di realizzare lo stesso numero di strisce per lato.

A questo punto viene l’operazione più divertente e potete farvi aiutare dai vostri bambini: l’intreccio.

Per realizzare la Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole dovrete sovrapporre alle tavolette di cioccolato una striscia per volta, prendendone prima da un lato e poi dall’altro e facendole aderire bene al cioccolato mano a mano che procedete con l’intreccio. Per un risultato più carino inclinate un po’ le strisce, come potete vedere nel video che ho realizzato per voi sul mio canale youtube. In questo modo otterrete una vera e propria treccia golosa.

Una volta intrecciata tutta la pasta sfoglia date un po’ di forma con le mani alla treccia chiudendo bene il tutto.

A questo punto spennellate su tutta la superficie del rosso d’uovo sbattuto e cospargete la granella di nocciole.

Infornate nel forno preriscaldato ventilato a 200° per circa 20 minuti. Il tempo di cottura può variare a seconda del forno, quindi per rendervi conto dello stato di cottura verificate la doratura.

La vostra Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole è pronta.

Servite dopo averla fatta prima intiepidire un po’.

Nel video qui sotto potrete vedere tutto il procedimento! Se vi piace questo video tutorial, mettete like e iscrivetevi al mio canale youtube per essere sempre aggiornati.

Note:

Per realizzare la mia Treccia di Sfoglia Cioccolato e Nocciole io ho utilizzato il cioccolato al latte e la granella di nocciole, ma potete utilizzare anche una tavoletta di cioccolato fondente o bianco e della granella di pistacchi o mandorle, secondo i vostri gusti.

Un’altra idea carina che sicuramente proverò a fare anch’io, potrebbe essere alternare cioccolato bianco e al latte per realizzare una buonissima treccia bigusto!

Impacchettare Albero di Natale

In questo articolo vi mostrerò un metodo molto semplice per impacchettare albero di Natale.

Impacchettare Albero di Natale! Ebbene si, avete letto proprio bene. Invece di impacchettare regali, questa volta impacchetteremo l’intero albero.

Impacchettare albero di Natale

Quest’operazione di impacchettare albero di Natale in realtà già la praticavo da qualche anno, ma in maniera un po’ diversa. In pratica mettevo via l’albero di Natale (quello piccolo) senza togliere tutti gli addobbi e le lucine, lo riponevo in una busta prima di metterlo nello scatolone con il resto dei decori. Poi su internet ho visto farlo con la pellicola trasparente, così quest’anno ho deciso di provare.

Non ho potuto farlo con l’albero di Natale grande ahimè perché è davvero troppo grande e non avrei avuto lo spazio per conservarlo un anno intero tutto montato. Se però avete lo spazio in garage o in cantina vi consiglio di fare una prova, sicuramente risparmierete un bel po’ di tempo sia a riporlo che a rimetterlo in mezzo il prossimo anno.

Voi avete finito di togliere di mezzo tutti gli addobbi di Natale? Probabilmente quest’operazione è ancora più noiosa e tediosa dell’allestire tutta casa per le feste natalizie. Per strada si vedono ancora tutte le luminarie e fuori qualche balcone si possono ancora vedere delle decorazioni. Anche a casa mia quest’anno gli addobbi son rimasti qualche giorno in più del solito, ecco perché pubblico il video e l’articolo solo oggi, ma spero possa tornare comunque utile a qualche ritardatario come me o che possa comunque essere uno spunto per le prossime feste natalizie.


Occorrente:

  • albero di Natale
  • pellicola trasparente (per capirci quella che si usa in cucina)

La quantità di pellicola necessaria varierà a seconda della grandezza dell’albero che deciderete di impacchettare :).

Dopo aver richiuso i rami su stessi, facendo attenzione a non far cadere le decorazioni, dovrete semplicemente avvolgere il vostro albero nella pellicola trasparente partendo dalla base. Mano a mano che avvolgete la pellicola, abbiate cura di sistemare le decorazioni in modo che non si rovinino. Il gioco è fatto! Il prossimo anno vi basterà togliere la pellicola, aprire i rami, sistemare qua e là qualche decorazione e mettere la spina delle luci, niente di più facile 😉 .

Nel video qui sotto potrete vedere tutto il procedimento per Impacchettare Albero di Natale! Se vi piace il video tutorial che ho realizzato, potete anche iscrivervi al mio canale youtube per essere sempre aggiornati.

Patate Lesse – come pelarle velocemente

Patate lesse – è possibile pelarle velocemente?

Patate LessePelare le patate lesse, che siano poche o in quantità industriali, è pur sempre un’operazione noiosa e odiata anche da chi adora cucinare (me compresa).

Vi propongo quindi un metodo veloce e super facile per semplificarvi la vita in cucina.

E’ un metodo che mi ha fatto conoscere una cara amica. Prima di proporvelo l’ho provato e in fondo all’articolo troverete il video tutorial in cui vi mostro tutto il procedimento.


Occorrente:

  • patate
  • coltello
  • pentola

Preparazione:

Iniziate col lavare accuratamente le patate sotto acqua corrente fredda per eliminare tutto il terriccio e le impurità.

Praticate una leggera incisione lungo tutta la circonferenza delle vostre patate. Fondamentale è incidere solo la buccia, evitando che il coltello penetri in profondità quindi nella polpa. L’ideale sarebbe avere a disposizione delle patate dalla forma il più possibile regolare. Cercando di evitare le patate che presentano incavi scuri sulla superficie, perché questi renderebbero più difficoltoso il perfetto funzionamento del metodo che vi spiegherò per pelarle.

A questo punto immergetele in una pentola piena d’acqua fredda.

Accendete la fiamma al minimo e attendete che l’acqua cominci a bollire. Fate cuocere le patate per circa 30-40 minuti. Ovviamente il tempo di cottura varierà a seconda della dimensione delle patate. Per verificare lo stato di cottura, basterà infilzare una patata con uno stuzzicadenti che dovrà penetrare senza fatica fino al centro.

Una volta bollite, scolatele e fatele raffreddare. Magari immergendole per qualche secondo in acqua fredda, il tempo necessario per far raffreddare la buccia e non la polpa.

A questo punto non vi resterà altro che prendere la patata alle due estremità e tirare via la buccia.

In questo modo pulire le patate lesse e quindi bollenti sarà un gioco da ragazzi. Provare per credere!

Mammainpasta è anche su youtube, iscrivetevi al mio canale per essere sempre aggiornati sui miei video! Mamma InPasta

mammainpasta youtube - video patate lesse

Albero di Natale – idee DIY

Albero di Natale – Tante idee DIY facili da realizzare per avere un Albero di Natale originale e divertente.

Avete già addobbato l’Albero di Natale? A casa Mammainpasta, come da tradizione, è stato addobbato l’ 8 Dicembre il giorno dell’Immacolata. E questo è il risultato! 🙂

albero di Natale Mammainpasta

Rispetto agli altri anni è stato molto più bello e divertente trascorrere il pomeriggio ad addobbare l’Albero di Natale, perché la nostra cucciola di poco più di due anni si è divertita con noi a mettere le decorazioni.

Come tutti i bambini adora il Natale, le luci, gli addobbi, i regali e quant’altro. Non vi dico quando ho realizzato il video qui sotto del nostro Albero di Natale con il sottofondo musicale “We Wish You a Merry Christmas“! Abbiamo dovuto riascoltare questa canzone almeno un centinaio di volte, mentre cercavo di capire come realizzare per la prima volta un video da mettere sul mio canale YouTube Mamma Inpasta.

E lei ad ogni ascolto si girava verso di me e voleva ballare occhi negli occhi, con quello sguardo così dolce e una luce speciale negli occhi che avrebbe fatto sciogliere il cuore di ghiaccio del più spietato Grinch. Vi lascio immaginare il mio cuore di mamma come si sia potuto riempire ancor più d’amore e scoppiare di gioia!

Anche se il risultato non è proprio dei migliori, vista anche la mia inesperienza nel campo dei video, questo resterà per me sempre un ricordo speciale e desidero condividerlo con voi. Magari sortirà lo stesso effetto nei vostri bimbi e potrete gustarvi un ballo cuore a cuore come ho fatto io!

Per chi invece ancora non avesse avuto tempo o voglia di fare l’Albero di Natale tradizionale, o semplicemente gli piacesse un Albero di Natale particolare… ho selezionato per voi delle idee originali dal web.


Albero di Natale DIY Washi Tape

albero di Natale washi tape

Occorrente:

  • Cono di polistirolo
  • (oppure un cartoncino di carta per realizzare un cono)
  • Washi tape di varie fantasie
  • Forbici
  • Nastrino

Realizzazione:

Prendete il cono di polistirolo oppure create un cono con del cartoncino di carta. Tagliate una striscia di washi tape di circa 4 centimetri e ripiegatela su se stessa in modo che si incollino tra loro i due lembi adesivi, ma facendo attenzione a lasciare libero circa mezzo centimetro di nastro adesivo, perché questo andrà incollato alla base di polistirolo. Partite dalla base del cono incollando uno vicino all’altro i pezzetti di washi tape ripiegati nel modo su descritto. Terminato il primo giro, cambiate fantasia di washi tape e realizzate il giro superiore. Alternate i motivi di washi tape realizzando i vari giri fino ad arrivare a ricoprire la punta del vostro cono e decorate quest’ultima con un fiocchetto. Potete arricchire il vostro Albero di Natale Washi Tape e renderlo ancora più originale e profumato poggiandolo su una base realizzata con delle stecche di cannella.


Albero di Natale di Biscotti

albero di Natale con biscotti a stellaQuesto Albero di Natale non solo è bello, ma potrebbe essere anche un ottimo centrotavola per il pranzo di Natale.

Dovrete realizzare dei biscotti a forma di stella di varie misure e decorarli con glassa e confettini colorati. A questo punto potrete disporli uno sull’altro sfalsandoli, dal più grande al più piccolo in modo da dargli la forma di albero di Natale. Per evitare che la composizione si rovini fate aderire un biscotto all’altro con della glassa. La stellina in cima posizionatela verticalmente.

La ricetta dei biscotti e il video tutorial per realizzare questa composizione la trovate a questo link.


Albero di Natale DIY a parete

albero di Natale cartoline su muroPer chi non avesse spazio in casa è possibile non dover rinunciare all’Albero di Natale in casa.

Avrete però bisogno di un po’ di spazio su una parete.

Qui potete sbizzarrirvi come più vi piace.

Attaccate al muro foto e cartoline a tema natalizio disponendole a forma di triangolo e arricchendo ulteriormente la composizione con addobbi e fiocchetti.

albero di Natale legnetti sul muroOppure se avete la possibilità di procurarvi dei legnetti di varie dimensioni, potrete attaccarli al muro formando il triangolo che rappresenta l’albero di Natale e decorarlo con gli addobbi e dei nastrini.

In foto lo hanno arricchito e gli hanno dato un po’ più di atmosfera, mettendo un tavolino con delle bellissime candele bianche sotto l’albero murale.

 

Albero di Natale Murales -Mammainpasta 2011Io per esempio, quando abbiamo preso casa, ho disegnato sulla parete con una bomboletta spray un albero di Natale stilizzato e appeso al muro qualche decorazione vera tra quelle disegnate.

Ovviamente ho potuto farlo perché di lì a poco avremmo dovuto fare i lavori e ridipingere tutto. Se doveste farlo anche voi vi consiglio di tenere aperte finestre e balconi mentre usate la bomboletta spray e di farne un uso limitato e veloce, lasciando areare bene il locale prima di soggiornarvi.

Altrimenti, e forse è anche consigliabile, potete utilizzare un pennello e colori a base d’acqua. In questo modo eviterete intossicazioni e soprattutto potrete dedicarvi con più serenità e precisione al disegno da realizzare (cosa che non ho potuto fare io).

Anche i gessetti colorati sono belli da utilizzare per disegnare direttamente sulle pareti e sono anche facilmente sfumabili con le dita.


Albero di Natale riciclato

Per gli amanti del riciclo c’è l’albero di Natale realizzato impilando i cartoni delle uova, precedentemente dipinti con varie tonalità di verde. Addobbato con fiocchi e palline.

albero di Natale con cartone uovaAvendo invece a disposizione del filo, un cono di polistirolo e colla vinilica  è possibile realizzare questo albero molto bello da utilizzare anche come centrotavola.

albero di Natale con colla e spago


Albero di Natale decorazione

Di seguito vi propongo dei mini tutorial per realizzare dei piccoli alberelli con nastrini, pigne, carta e perline talmente semplici che non hanno bisogno di ulteriori spiegazioni.

albero di Natale di stoffaSono belli da usare come segnaposto, chiudi pacco, decorazioni per l’albero di Natale e per la casa o addirittura come regalini per gli amici. In fondo cosa c’è di più bello di un regalo realizzato con le proprie mani e fatto davvero con il cuore. Varrà sicuramente molto più di qualsiasi altro regalo fatto solo per “dovere”.

albero di Natale di cartaalbero di Natale con pigna


albero di Natale - nastro e perleBuon Albero di Natale
a tutti voi! E se vi fa piacere inviatemi la foto del vostro albero di Natale, classico od originale che sia a [email protected]


Fonti:

leitv.it, ecoblog.it, storieartigiane.mostraartigianato.it

Crostata di Marmellata

La Crostata di Marmellata è un classico che accontenta grandi e piccini. Buona da gustare a colazione e a merenda.

Per preparare la Crostata di Marmellata potete utilizzare la marmellata del gusto che più vi piace. Questa volta io l’ho preparata con la marmellata di fragole.

crostata di marmellata

Ingredienti:

  • 350 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di gradina (o burro)
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 300 gr di marmellata (del gusto che preferite)

Preparazione:

Fate una fontana con i 350 gr di farina 00. Mettete al centro i 150 gr di zucchero, 1 pizzico di sale, 1 uovo, 100 gr di gradina (o di burro) a temperatura ambiente, i 2 cucchiai di latte e la bustina di lievito per i dolci.

Amalgamate tutti gli ingredienti e lavorateli per circa 5 minuti, fino a che l’impasto risulti omogeneo e non appiccicoso.

Formate una palla con l’impasto e dividetela in due parti, una di un terzo e l’altra di due terzi. Mettete il terzo d’impasto da parte.

impasto crostata di marmellata

Prendete i due terzi rimanenti dell’impasto della vostra crostata di marmellata e disponetela in un ruoto.

Essendo un impasto molto friabile, io preferisco stenderla direttamente con le mani all’interno del ruoto, ma se preferite potete anche provare a stenderlo con il mattarello. L’importante è che lo stendiate non troppo sottile, circa 3/4 mm e che ricopriate anche il bordo del ruoto. Quest’ultimo è preferibile che abbia un diametro di circa 30 cm e un bordo di 3 cm circa. Volendo potete utilizzare un ruoto più piccolo e con l’impasto restante fare dei biscottini, oppure potete addirittura utilizzare i ruoti piccolini e fare tante piccole crostatine monoporzione.

Togliete l’impasto eccedente il bordo e mettetelo insieme a quello che avete messo da parte in precedenza.

Spalmate la marmellata sul disco di pasta in maniera omogenea. Un trucchetto che mi ha insegnato mia nonna se non doveste avere marmellata a sufficienza o se voleste semplicemente usarne un po’ in meno, è quello di diluirla con un pochino di acqua in un piatto a parte prima di spalmarla sulla pasta.

preparazione crostata di marmellata

A questo punto spianate la pasta che avete tenuto da parte e tagliate delle strisce di circa 2 cm di larghezza con un coltello o con una rondella apposita e formate il classico disegno a grata sulla vostra crostata di marmellata e rifinite il bordo.

(Se state realizzando le crostatine, le strisce dovranno essere più sottili. L’importante è che siano tutte della stessa grandezza).

Se non avete dimestichezza a realizzare il disegno a grata, oppure se volete semplicemente essere originali potete fare come me. Utilizzate degli stampini per biscotti e ricavate varie forme da disporre sulla marmellata. In questo caso io ho utilizzato uno stampino a farfalla e uno a fiore per realizzare un disegno dal gusto romantico, visto che l’ho preparata per festeggiare il compleanno della mia mamma 🙂 . Abbiate solo l’accortezza di distanziare un po’ le forme tra loro, perché in forno l’impasto cresce e rischiereste che le forme si sovrappongano perdendo così la bellezza del decoro.

decorazione crostata di marmellata

Ultimate le decorazioni, mettete in forno a 180° gradi per mezz’ora circa.

Ricordate sempre che la cottura è indicativa, quindi controllatela infilando uno stuzzicadenti nel bordo e verificando che sia bella dorata.

La vostra Crostata di Marmellata è pronta! Una volta raffreddata, potete guarnirla ulteriormente con una spolverizzata di zucchero a velo.

crostata di marmellata

Decorare Biscotti di Natale con ghiaccia reale

Biscotti di Natale decorati con la ghiaccia reale. Ecco un video tutorial che mostra come realizzarli!

I Biscotti di Natale sono un classico da preparare in questo periodo in cui il Natale è alle porte, così ho pensato di proporvi un video che ho trovato su internet per prepararne di davvero speciali. Mi è sembrato molto chiaro, nonostante l’autrice non parli in italiano, ed è un’idea davvero carina per personalizzare i vostri Biscotti di Natale. Comunque per semplificarvi la comprensione vi scriverò brevemente i passaggi che dovrete effettuare per realizzarli.

Biscotti di Natale decorati

Per decorare questi biscotti di Natale l’autrice ammette di impiegare circa 45 minuti a biscotto. Ma nonostante sia piuttosto noioso, afferma che questo è uno dei suoi decori preferiti. Quindi varrà sicuramente la pena provare a rifarli. Io li trovo davvero stupendi e perfetti per un Natale speciale!

Sono talmente belli che io vi consiglio di utilizzarli per fare dei segnaposto per il pranzo di Natale, così che ogni invitato possa avere il suo piccolo regalino, ottimo magari da gustare col caffè a fine pasto. Oppure potreste praticare dei fori sulla punta del biscotto (prima di infornarli) ed usare un nastrino per appenderli sull’albero di Natale. Sarebbero poi perfetti da lasciare sul tavolino in soggiorno insieme ad un bel bicchiere di latte per il caro vecchio Babbo Natale.. di sicuro apprezzerà molto! 😀


Occorrente per Biscotti di Natale decorati con Ghiaccia Reale:

  • impasto per biscotti
  • stampino a forma di albero di Natale
  • ghiaccia reale rossa
  • ghiaccia reale bianca
  • sac à poche
  • punte per decorazioni

Preparazione:

Dopo aver steso l’impasto, ricavare i Biscotti di Natale con la formina di albero e cuocerli in forno.

Una volta raffreddati, ricoprirli con la ghiaccia reale rossa aiutandovi con un sac à poche. Quando la ghiaccia si sarà solidificata, realizzate la bozza del vostro disegno con un punteruolo incidendo leggermente la ghiaccia reale rossa. Nel video è mostrato chiaramente ogni passaggio per realizzare questo splendido disegno nordico natalizio. A questo punto non dovrete far altro che ricalcare l’incisione appena fatta con la ghiaccia reale bianca.

Buoni Biscotti di Natale a tutti voi!!!

E se avete piacere mandatemi le foto delle vostre piccole e gustose opere d’arte a [email protected].

Fonte: SweetAmbsCookies

Lettera Babbo Natale

Manca meno di un mese al Natale ed è arrivata l’ora per grandi e piccini di scrivere la lettera Babbo Natale.

Lettera Babbo Natale disegnata per voi da Mamma inPasta e da scaricare gratis. Potete stamparla e scriverla insieme ai vostri bambini. Non è detto però che non possiate usarla anche voi per scrivere una lettera Babbo Natale in cui esprimere i vostri desideri. Chissà che non si avverino!

lettera Babbo Natale

Ho ho Ho !

In fondo il Natale è un periodo magico ed è sicuramente la festa più sentita e amata dai bambini. Un’occasione per trascorrere ore piacevoli in famiglia e con gli amici, gustare del buon cibo e scambiarsi dei regali.

Non dimentichiamo però che il Natale è una festa cristiana che celebra la nascita di Gesù, quindi cerchiamo di festeggiarlo evitando gli eccessi. Ricordiamoci di chi ha bisogno e cerchiamo di insegnare ai nostri bambini il vero senso di questa festività senza farla diventare una festa del tutto consumistica 😉 .

Ho pensato di regalarvi due versioni della Lettera Babbo Natale, in modo che possiate scegliere quale utilizzare. Scaricando il file presente in questo articolo le avrete entrambe, così potrete decidere con calma quella che preferite. Una letterina è già completa, deve solo essere stampata, scritta e spedita a Babbo Natale; l’altra è per chi ama colorare, magari i vostri piccoli preferiscono un Babbo Natale vestito di verde o fucsia, oppure a righe sarà lui a deciderlo :D.

Sarò molto felice di vedere le letterine colorate insieme ai vostri bambini; quindi se volete potete inviarmele sulla mia casella di posta elettronica: [email protected] . Così i vostri bimbi potranno vedere i loro capolavori online!

Buona Lettera Babbo Natale a grandi e piccini!