La Cotoletta di Maiale Fritta è un classico che piace a grandi e piccini. Molto semplice e veloce da preparare, può essere personalizzata aggiungendo del parmigiano e delle spezie alla panatura.

La Cotoletta è ottima accompagnata con patatine fritte, patate al forno o una semplice insalata fresca. La cotoletta di maiale è buona da gustare anche fredda, si presta quindi ad essere preparata per mangiarla in un panino quando pranziamo fuori casa o per una scampagnata 🙂 . Esiste anche una versione light, che invece di essere fritta è cotta al forno, ma ve ne parlerò in un altro articolo.

cotoletta fritta


Ingredienti per la Cotoletta di Maiale Fritta (per 4 persone):

  • 4 fette di Filetto di Maiale
  • 2 uova circa
  • pangrattato q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.
  • sale q.b.
  • limone (a piacere)


Occorrente:

  • Carta Forno
  • Batticarne
  • Carta per Fritti (o Carta assorbente)


Preparazione:

Mettete le fette di filetto di maiale tra due fogli di carta da forno e battetele con il batticarne. In questo modo la carne non si sfilaccerà e risulterà più morbida.

In un piatto fondo sbattete con una forchetta le uova (senza salarle perché il sale staccherebbe l’impanatura durante la cottura).

In un piatto piano mettete il pan grattato al quale, se gradite, potrete aggiungere del parmigiano e/o delle spezie.

Passate le fette di filetto di maiale nell’uovo e poi nel pangrattato, se preferite una panatura più consistente, effettuate questa operazione due volte per cotoletta (in questo caso vi occorreranno più uova e pangrattato).

Mettete la padella con dentro l’olio di semi per friggere sul fuoco e aspettate che si riscaldi, nel frattempo impanate tutte le cotolette.

Per sapere se l’olio è caldo al punto giusto, immergete la punta di uno stuzzicadenti nell’olio, se intorno si formano delle bollicine allora potete iniziare a friggere le vostre cotolette.

Preparate un piatto con dentro della carta per fritti o carta assorbente.

Friggete una cotoletta per volta, rigirandola di tanto in tanto fino ad ottenere una doratura uniforme.

Dopo aver fritto la cotoletta, scolatela il più possibile e poi adagiatela nel piatto con la carta per fritti per asciugare l’olio in eccesso. Copritela quindi con altra carta dove poi andrete ad adagiare la prossima cotoletta.

Una volta finito di friggere tutte le cotolette ed eliminato l’unto in eccesso, togliete la carta per fritti, salate e servitele calde con uno spicchio di limone.

Buona Cotoletta! 😀