Le Chiacchiere di Carnevale sono il dolce di Carnevale più preparato in Italia in questo periodo. Sono chiamate con nomi diversi a seconda della regione italiana di provenienza. Per esempio in Lombardia sono conosciute come Chiacchiere, in Toscana le chiamano Donzelle o Cenci, in Emilia vengono chiamate Frappe, in Veneto Gale e in Trentino Cròstoli, in Piemonte invece Bugie e tradizionalmente vengono preparate insieme alle castagnole.

Le Chiacchiere sono un dolce molto friabile che si ottiene friggendo un impasto tirato molto sottile e successivamente spolverizzate con lo zucchero a velo. Solitamente si accompagnano con il sanguinaccio, una crema dolce a base di cioccolato fondente amaro nel quale è quasi “doveroso” inzupparle 🙂 .

Insomma non sarebbe Carnevale senza Chiacchiere e Sanguinaccio! Un dolce amato da grandi e piccini!

chiacchiere di carnevale

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero
  • 1 uovo intero e 2 tuorli
  • 50 gr di burro
  • 2-3 cucchiai di anice
  • scorza grattugiata di un’arancia
  • un pizzico di sale
  • olio di semi di arachide q.b.
  • zucchero a velo

Preparazione delle Chiacchiere di Carnevale

Disponete i 400 gr di farina a fontana su una spianatoia ed al centro ponetevi 80 gr di zucchero, le uova (1 intero e 2 tuorli), un pizzico di sale, 50 gr di burro sciolto, la scorza grattugiata di un’arancia e l’anice (io ho preferito mettere 2-3 cucchiai di acqua invece dell’anice per farle senza alcool).

Lavorate bene l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo, formate una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30 minuti circa.

Trascorso il tempo di riposo, prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello formando una sfoglia sottile di 3/4 mm.

Con un coltello o con l’apposita rotella dentellata ricavatene dei parallelogrammi o se preferite dei rettangoli di circa 12 x 8 cm.

Praticate in ognuna due incisioni equidistanti dalla parte del lato più lungo del parallelogramma/rettangolo (come in foto).

Fate friggere le chiacchiere nell’olio in piccole quantità fino a completa doratura da entrambi i lati.

Fatele scolare bene su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso e spolverizzatele con lo zucchero a velo.

chiacchiere di carnevale

Le vostre Chiacchiere sono pronte! Buon Carnevale a tutti voi!


Note

Se preferite potete utilizzare l’acquavite al posto dell’anice e la scorza di limone al posto di quella d’arancia.

Inoltre vi consiglio, se possibile, di conservarle sotto una campana di vetro, così da preservarne la fragranza 😉 .