Month: febbraio 2016

Cous Cous con Salsicce e Peperoni

Il Cous Cous con Salsicce e Peperoni, aromatizzato con curry e paprika forte, è un piatto unico che unisce i sapori della nostra terra con quelli Nordafricani.

cous cous con salsicce e peperoni

Cous Cous con Salsicce e Peperoni

Il Cous Cous è un alimento tipico del Nordafrica e della Sicilia occidentale. Sono granelli di semola di grano duro cotti al vapore che si prestano ai più svariati condimenti, diventando pertanto un piatto molto versatile e che può incontrare il gusto di tutti.

Può essere preparato con carni in umido, zuppe di pesce e verdure bollite o crude per un cous cous da servire freddo in estate.

In questa ricetta vi propongo un cous cous con salsicce e peperoni in porzioni abbastanza abbondanti, tanto da risultare un piatto unico. Io ho calcolato 100 gr di cous cous a persona, ma per una porzione possono bastarne anche 70 gr. Se volete ridurre o aumentare le dosi, calcolate sempre la stessa quantità di acqua e di cous cous.


Ingredienti per Cous Cous con Salsicce e Peperoni per 4-6 persone:

  • 2 peperoni grandi
  • 4 salsicce di maiale grandi
  • 20 pomodori ciliegino
  • 400 gr cous cous
  • 400 ml acqua
  • 1/2 cipolla dorata
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • curry q.b.
  • paprika forte q.b.

Preparazione:

Iniziate col tagliare le verdure separatamente perché andranno aggiunte una per volta.

Fate quindi a pezzettini la cipolla, a parte tagliate i peperoni a listarelle e i pomodorini a dadini.

In un tegame abbastanza capiente fate soffriggere la cipolla a pezzettini con l’olio.

Aggiungete i peperoni, precedentemente tagliati, e fateli soffriggere un po’.

Aggiungete quindi i pomodori a dadini.

Nel frattempo incidete la pelle delle salsicce, spellatele e sgranatele mettendole in padella con le altre verdure.

Aggiungete il prezzemolo tritato e un po’ di acqua calda ogni tanto per far continuare la cottura e non far bruciare il tutto, questo fino a che non cuociono completamente i peperoni.

A cottura quasi ultimata salate e aggiungete curry e paprika forte (se non piace potete anche evitare).

Coprite con un coperchio e iniziate a preparare il cous cous.

cous cous con salsicce e peperoni

In una teglia larga (io di solito uso quella di alluminio, ma va bene un qualsiasi contenitore largo) mettete il cous cous con un pizzico di sale e 3-4 cucchiai di olio, mescolate il tutto.

Prendete 200 ml di acqua molto calda dal rubinetto e versatela sopra il cous cous, girate il tutto con una forchetta e coprite con un coperchio lasciando riposare per circa 5 minuti.

Il coperchio è indispensabile affinché il calore dell’acqua calda faccia cuocere il cous cous.

Trascorsi 5 minuti sgranate con una forchetta e aggiungete il condimento di salsicce e peperoni.

Ricoprite con il coperchio e lasciate riposare un altro paio di minuti in modo che il cous cous con salsicce e peperoni si insaporisca.

Servite e buon Cous Cous con Salsicce e Peperoni a tutti! 😀

Pepite di Pollo Croccanti al Forno

Pepite di Pollo Croccanti al Forno – ricetta leggera talmente sfiziosa e saporita che metterà d’accordo grandi e piccini. Facile e veloce da preparare.

pepite di pollo croccante al fornoPepite di Pollo Croccanti al Forno

Dopo la ricetta della Cotoletta di Maiale Fritta che è tanto buona quanto calorica, manteniamoci un po’ leggeri senza però rinunciare al gusto con queste Pepite di Pollo Croccanti al Forno.

Questa ricetta light è talmente sfiziosa e saporita che sicuramente metterà d’accordo grandi e piccini, questa volta però in modo sano e salutare evitando di dover friggere il pollo impanato.

Un altro benefit a nostro favore sarà non avere la casa che odora di fritto. Diciamoci la verità, una volta finito di pranzare o cenare non è molto piacevole continuare a sentire l’odore di frittura per tutta casa, soprattutto poi se ci sono degli ospiti.

Io le ho servite insieme ad un cous cous con peperoni, ma sono buone accompagnate anche da una semplice insalata fresca o un altro contorno di verdure.


Ingredienti per Pepite di Pollo Croccanti al Forno (per 4 persone):

  • 400 g di petto di pollo
  • 1 uovo
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • pangrattato q.b.
  • olio evo
  • sale


Preparazione:

Ricavate le pepite di pollo tagliando le fette di pollo a pezzetti.

In un piatto fondo sbattete l’uovo e il parmigiano con una forchetta.

In un piatto piano mettete del pangrattato.

Immergete una alla volta le pepite di pollo nel composto di uovo e parmigiano e poi passatele nel pangrattato ricoprendole per bene.

Disponete le pepite di pollo impanate in una teglia ricoperta di carta forno e irroratele con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Infornate in forno ventilato preriscaldato a 170 gradi per circa 25 minuti, o comunque fino a doratura.

Una volta cotte al forno le vostre pepite di pollo, salate e servite.

Possono essere gustate sia calde che fredde, io personalmente le preferisco calde perché risultano più croccanti 😉 .


Note:

Volendo è possibile aggiungere delle spezie al pangrattato per insaporire ancor di più le vostre pepite, come ad esempio un trito di rosmarino.

Cotoletta di Maiale Fritta

La Cotoletta di Maiale Fritta è un classico che piace a grandi e piccini. Molto semplice e veloce da preparare, può essere personalizzata aggiungendo del parmigiano e delle spezie alla panatura.

La Cotoletta è ottima accompagnata con patatine fritte, patate al forno o una semplice insalata fresca. La cotoletta di maiale è buona da gustare anche fredda, si presta quindi ad essere preparata per mangiarla in un panino quando pranziamo fuori casa o per una scampagnata 🙂 . Esiste anche una versione light, che invece di essere fritta è cotta al forno, ma ve ne parlerò in un altro articolo.

cotoletta fritta


Ingredienti per la Cotoletta di Maiale Fritta (per 4 persone):

  • 4 fette di Filetto di Maiale
  • 2 uova circa
  • pangrattato q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.
  • sale q.b.
  • limone (a piacere)


Occorrente:

  • Carta Forno
  • Batticarne
  • Carta per Fritti (o Carta assorbente)


Preparazione:

Mettete le fette di filetto di maiale tra due fogli di carta da forno e battetele con il batticarne. In questo modo la carne non si sfilaccerà e risulterà più morbida.

In un piatto fondo sbattete con una forchetta le uova (senza salarle perché il sale staccherebbe l’impanatura durante la cottura).

In un piatto piano mettete il pan grattato al quale, se gradite, potrete aggiungere del parmigiano e/o delle spezie.

Passate le fette di filetto di maiale nell’uovo e poi nel pangrattato, se preferite una panatura più consistente, effettuate questa operazione due volte per cotoletta (in questo caso vi occorreranno più uova e pangrattato).

Mettete la padella con dentro l’olio di semi per friggere sul fuoco e aspettate che si riscaldi, nel frattempo impanate tutte le cotolette.

Per sapere se l’olio è caldo al punto giusto, immergete la punta di uno stuzzicadenti nell’olio, se intorno si formano delle bollicine allora potete iniziare a friggere le vostre cotolette.

Preparate un piatto con dentro della carta per fritti o carta assorbente.

Friggete una cotoletta per volta, rigirandola di tanto in tanto fino ad ottenere una doratura uniforme.

Dopo aver fritto la cotoletta, scolatela il più possibile e poi adagiatela nel piatto con la carta per fritti per asciugare l’olio in eccesso. Copritela quindi con altra carta dove poi andrete ad adagiare la prossima cotoletta.

Una volta finito di friggere tutte le cotolette ed eliminato l’unto in eccesso, togliete la carta per fritti, salate e servitele calde con uno spicchio di limone.

Buona Cotoletta! 😀

Etichette di San Valentino – Download Gratis

etichette San Valentino

Etichette di San Valentino – Download Gratis

Domani è San Valentino, la festa dell’amore e degli innamorati.

Sicuramente non è necessario aspettare questo giorno per celebrare l’amore tra due persone ed è importante ricordarsi di festeggiare ogni singolo momento trascorso con il proprio partner, ma comunque è bello dedicare una giornata speciale a chi amiamo. Se poi lo si fa anche senza motivo e senza feste “comandate” è ancora meglio 😉

Per questa occasione speciale ho pensato di disegnare per voi delle etichette di San Valentino da scaricare gratis al link qui sopra. Vi basterà fare il download del file, stamparlo e ritagliare una o più tra le etichette di San Valentino e usarle per abbellire il pacchetto del vostro regalo. Potreste anche utilizzarle come bigliettino, visto che sono abbastanza grandi e che una volta stampate potete utilizzare lo spazio bianco sul retro per scrivere le vostre frasi d’amore.

Se non avete nessun dono per il vostro Valentino potete stupirlo facendogli trovare un’ etichetta appesa alla maniglia di una porta, oppure allo specchietto retrovisore della macchina. Annodarlo con un fiocchetto ad un fiore colto per strada e già da solo sarà un bel regalo da fare al proprio amore. Non è detto che bisogna sempre spendere soldi in regali costosi per rendere felice qualcuno, anzi io sono dell’idea che i regali più belli siano sempre quelli fatti con il cuore.

Un’altra idea carina può essere di preparare dei biscotti, dei cioccolatini o una bella torta fatti in casa, incartarli con la carta trasparente e metterci sopra una bella etichetta con una dedica. Se non sapete cosa preparare date un’occhiata a queste ricette presenti sul sito:

Biscotti cuore arcobaleno

Biscotti Cuore Arcobaleno - Rainbow Heart Cookies

Torta al limone a forma di cuore

Torta al Limone

Quindi non avete scuse per non scaricare queste etichette di San Valentino che sono completamente gratis! Ed io sarò super felice di aver potuto rendere speciale questa giornata!

Buon San Valentino a tutti da Mamma InPasta <3 !

Disegno di Carnevale

carnevale mammainpasta 2016

Disegno di Carnevale da colorare – Download Gratis

Oggi è martedì grasso, ultimo giorno di Carnevale.

Questa mattina mi sono divertita tantissimo a colorare questo disegno con la mia cucciola di due anni e mezzo! Ed ho il piacere di condividerlo con voi!

Potete scaricarlo gratis dal link qui sopra e trascorrere anche voi del tempo divertendovi a colorare con i vostri bimbi. Non c’è niente di più bello che fare dei giochi per stimolare la creatività e la fantasia, la loro, ma anche la vostra. Diciamoci la verità in quest’era tecnologica stiamo quasi sempre con la testa appiccicata allo smartphone, al tablet, al portatile o al pc! A volte neanche ci accorgiamo di chi è intorno a noi, e prendersi del tempo per liberarsi dalla tecnologia e dedicarsi ai propri figli o nipoti è una cosa che dovremmo concederci molto più spesso.

Ecco che vi porgo l’occasione di farlo! E se non avete bimbi con cui colorare, perché non farlo lo stesso da soli!? Noi adulti abbiamo davvero bisogno di dedicare più tempo alla spensieratezza, magari tornando un po’ bambini 😉 .

Spero che il Disegno di Carnevale che ho realizzato per la mia cucciola e che ho condiviso con voi vi piaccia. Se avete piacere, inviatemi le foto dei disegni colorati dai vostri bimbi, se ne riceverò abbastanza creerò una gallery fotografica che raccolga tutti i loro capolavori.

Vi auguro ancora Buon Carnevale, anche se è quasi giunto a termine e vi ricordo che sul sito potete trovare le ricette per preparare il Sanguinaccio di Carnevale e le Chiacchiere di Carnevale. Perché anche se il Carnevale finisce oggi, una golosità possiamo concedercela lo stesso, siete d’accordo? 😀 E poi a Milano il Carnevale non è ancora finito.. quindi potremmo dire che stiamo festeggiando il Carnevale Ambrosiano per solidarietà con i Milanesi :p !

carnevale 2016

Sanguinaccio al Cioccolato

Il Sanguinaccio è una crema al cioccolato fondente super golosa che si prepara nel periodo di Carnevale per accompagnare le chiacchiere o anche per essere gustato da solo.

Il Sanguinaccio un tempo veniva aromatizzato con il sangue fresco di maiale (da cui il nome), ma da qualche anno è stata vietata la vendita di quest’ultimo al pubblico. Per questo motivo la preparazione del sanguinaccio con il sangue di maiale dovrebbe avvenire solo immediatamente dopo la macellazione del maiale.

A prescindere dal divieto della vendita del sangue fresco di maiale al pubblico, personalmente preferisco la versione “senza sangue”. Quindi di seguito vi propongo la mia ricetta personale del Sanguinaccio al Cioccolato. 🙂

E’ una ricetta molto semplice da preparare ed è anche molto versatile a seconda dei gusti. Per esempio, se non siete amanti dei canditi o della cannella potete tranquillamente non utilizzarli nella preparazione. Ed anche senza aggiungere le gocce di cioccolato risulta essere una crema davvero squisita e golosa da gustare intingendoci le Chiacchiere di Carnevale o anche dei savoiardi. Insomma sta a voi decidere come la preferite, io la trovo squisita in tutte le versioni 😉 . Se non ci sono bimbi potete anche aggiungerci del liquore Strega 😀 .

sanguinaccio al cioccolato

Ingredienti

  • 300 ml latte
  • 300 gr di zucchero
  • 100 gr di cacao amaro polvere
  • 60 gr di cioccolato fondente a pezzetti
  • cannella in polvere q.b.
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato e/o canditi (a piacere)

Preparazione del Sanguinaccio al Cioccolato

Per preparare il Sanguinaccio al Cioccolato mettete in un pentolino i 300 gr di zucchero, i 100 gr di cacao amaro in polvere, la cannella e la bustina di vanillina e mescolate bene.

Sempre mescolando aggiungete i 300 ml di latte a filo facendo attenzione a non formare grumi. Mettete il pentolino in una pentola più grande contenente dell’acqua (attenzione a non mettere troppa acqua se non volete che fuoriesca, conviene fare una prova prima di cominciare tutto). Cuocete quindi a bagnomaria a fiamma moderata girando sempre il composto.

Quando vedete che la crema inizia ad addensarsi aggiungete i 60 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti, continuando sempre a mescolare.

Una volta raggiunta una buona densità, togliete dal fuoco il Sanguinaccio e versatelo in una ciotola di vetro. Copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente. Sappiate che raffreddandosi il vostro Sanguinaccio si addenserà ancora un po’. Ve lo dico così che possiate regolarvi su quando togliere la crema dal fuoco 😉 .

Quando il Sanguinaccio sarà raffreddato del tutto potrete aggiungere, a seconda dei vostri gusti, le gocce di cioccolato e/o i canditi tagliati a pezzetti molto piccoli.

La golosità di questa ricetta è più che assicurata e sarà apprezzata da grandi e piccini!

sanguinaccio al cioccolato


Note

Se non avete a disposizione le Chiacchiere, potete intingervi i savoiardi o qualsiasi altro tipo di biscotto secco. Oppure consumarlo come dessert al cucchiaio 😉 .

Chiacchiere di Carnevale

Le Chiacchiere di Carnevale sono il dolce di Carnevale più preparato in Italia in questo periodo. Sono chiamate con nomi diversi a seconda della regione italiana di provenienza. Per esempio in Lombardia sono conosciute come Chiacchiere, in Toscana le chiamano Donzelle o Cenci, in Emilia vengono chiamate Frappe, in Veneto Gale e in Trentino Cròstoli, in Piemonte invece Bugie e tradizionalmente vengono preparate insieme alle castagnole.

Le Chiacchiere sono un dolce molto friabile che si ottiene friggendo un impasto tirato molto sottile e successivamente spolverizzate con lo zucchero a velo. Solitamente si accompagnano con il sanguinaccio, una crema dolce a base di cioccolato fondente amaro nel quale è quasi “doveroso” inzupparle 🙂 .

Insomma non sarebbe Carnevale senza Chiacchiere e Sanguinaccio! Un dolce amato da grandi e piccini!

chiacchiere di carnevale

Ingredienti (per 4 persone)

  • 400 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero
  • 1 uovo intero e 2 tuorli
  • 50 gr di burro
  • 2-3 cucchiai di anice
  • scorza grattugiata di un’arancia
  • un pizzico di sale
  • olio di semi di arachide q.b.
  • zucchero a velo

Preparazione delle Chiacchiere di Carnevale

Disponete i 400 gr di farina a fontana su una spianatoia ed al centro ponetevi 80 gr di zucchero, le uova (1 intero e 2 tuorli), un pizzico di sale, 50 gr di burro sciolto, la scorza grattugiata di un’arancia e l’anice (io ho preferito mettere 2-3 cucchiai di acqua invece dell’anice per farle senza alcool).

Lavorate bene l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo, formate una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30 minuti circa.

Trascorso il tempo di riposo, prendete l’impasto e stendetelo con il mattarello formando una sfoglia sottile di 3/4 mm.

Con un coltello o con l’apposita rotella dentellata ricavatene dei parallelogrammi o se preferite dei rettangoli di circa 12 x 8 cm.

Praticate in ognuna due incisioni equidistanti dalla parte del lato più lungo del parallelogramma/rettangolo (come in foto).

Fate friggere le chiacchiere nell’olio in piccole quantità fino a completa doratura da entrambi i lati.

Fatele scolare bene su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso e spolverizzatele con lo zucchero a velo.

chiacchiere di carnevale

Le vostre Chiacchiere sono pronte! Buon Carnevale a tutti voi!


Note

Se preferite potete utilizzare l’acquavite al posto dell’anice e la scorza di limone al posto di quella d’arancia.

Inoltre vi consiglio, se possibile, di conservarle sotto una campana di vetro, così da preservarne la fragranza 😉 .